Come sbloccare uno scarico otturato

carico-otturato-da-sbloccare-pulire

Avere uno scarico intasato e bloccato in casa è sempre un problema serio da risolvere: aumentano i cattivi odori, rallenta il deflusso dell’acqua, andando incontro anche ad un peggioramento delle condizioni igieniche. Per sgorgare uno scarico intasato non sempre è necessario l’intervento di un idraulico. Si può tentare di sgorgare lo scarico bloccato con un semplice intervento fai da te.

Scarico intasato? Sbloccalo facilmente!!!

Ci sono diversi modi per sbloccare uno scarico otturato che si possono attuare per ripristinare velocemente lo scarico. Capelli, bagnoschiuma e residui di cibo sono i nemici più temuti dagli scarichi casalinghi. Prima di rivolgersi ad un tecnico, per risparmiare sul budget familiare è buona regola provare con il fai da te. Cimentandosi con questi lavoretti è importante non improvvisare, poiché il rischio è quello di peggiorare la situazione. È fondamentale seguire alcune semplici regole.
Puoi creare una miscela disgorgante utilizzando pochi prodotti che sicuramente saranno nella tua dispensa. L’occorrente per il composto naturale è il seguente: acqua calda, sale fino, aceto di vino bianco, bicarbonato di sodio. Puoi miscelare il tutto oppure versare singolarmente i componenti secondo questo ordine: sale, bicarbonato, aceto e per ultima l’acqua.

Consigli per pulire gli scarichi

Se lo scarico risulta troppo lento e da esso salgono cattivi odori, una soluzione pratica ed economica richiede l’utilizzo di 250 ml di candeggina pura. Versa il contenuto direttamente nello scarico, attendi 15-20 minuti e poi fai scorrere nel tubo 1-2 litri d’acqua bollente. Il tuo naso ti ringrazierà.
Se il tubo del lavandino ti sembra otturato da qualcosa di solido, prova adoperando lo sturalavandini. Acquista un modello resistente con il manico in legno, poiché dovrai esercitare parecchia forza manuale. Lo sturalavandino è un accessorio utile ed economico. Tienilo sempre in casa ed utilizzalo all’occorrenza. Con poco potrai liberare lo scarico del bagno da capelli e quello in cucina da residui di cibo.

Soluzioni per sbloccare uno scarico otturato

Un rimedio per sbloccare uno scarico otturato è la pistola stura lavandini ad aria compressa. Questo strumento ha la funzionalità simile ad uno sturalavandini manuale, ma con una potenza maggiore ricavata dalla pressione dell’aria che può raggiungere anche 0,8 MPa. L’onda d’urto generata ha la capacità di liberare qualsiasi lavandino staccando il materiale bloccato nel tubo e lasciandolo scivolare. Questa è una soluzione ecologica e pratica, non richiede alcuno sforzo fisico ed è facile da utilizzare. Un sistema di protezione garantisce la sicurezza d’utilizzo, poiché in presenza di un eccessivo carico pressorio, la valvola si attiva rilasciando lentamente la pressione in eccesso.
Se nonostante questi consigli non abbiano sortito alcun effetto, potete sempre rivolgervi ad un idraulico urgente esperto che, intervenendo con apposite attrezzature vi sbloccherà lo scarico in pochi istanti.